Pensavamo fosse finita l’agonia con l’arrivo dei vaccini e invece no…rieccoci chiusi e bloccati in casa, con l’unico obiettivo di arrivare al vaccino sani e salvi! La situazione, pesante per tutti, ma esponenzialmente insostenibile per chi è abituato a muoversi senza sosta, è ormai fuori controllo: viaggiare in ogni modo possibile, con un libro, un documentario, ma anche con un film!

Abbiamo pensato di raccogliere dodici film a tema viaggio, recenti e non, per alleviare questo lockdown (speriamo l’ultimo!) per farci ispirare, svagare e sognare. Partiamo subito!

1- In to the wild (2007): cominciamo con quello che è diventato il manifesto dei road movies, celebrazione della libertà e della ricerca di se stessi attraverso il viaggio. Il giovane Chris abbandona le sicurezze e la routine della sua vita di città per diventare Alex Supertramp ed affrontare le terre selvagge dell’Alaska: un viaggio interiore e non, basato su una storia vera, ricco di luoghi ormai diventati tappe fisse di alcuni tours, non ultimo il Magic Bus, recentemente rimosso per ragioni di sicurezza.

2. Mangia, prega, ama (2010): anche il secondo titolo è un film simbolo per ogni viaggiatore, costruito attorno allo stesso leitmotiv del primo film che abbiamo citato, ovvero la fuga dalle certezze delle vita e il desiderio di lasciare tutto alla ricerca della vera felicità. Un giro intorno al mondo insieme alla bravissima Julia Roberts, da New York all’India, dall’Italia fino all’Indonesia. Numerose le scene del film girate a casa nostra, tappe italiane facilmente riconoscibili e raggiungibili.

3. Green Book (2018): un road movie ambientato negli anni ’60 per il quale abbiamo decisamente un debole, poichè girato sulle nostre amate strade americane e basato su una storia vera. Il buttafuori italoamericano Tony Vallelonga accetta malvolentieri un lavoro che cambierà la sua visione delle cose, superando i pregiudizi e la discriminazione, a quel tempo diffusi negli Stati Uniti,  verso i neri. Tre premi Oscar meritatissimi!

4. La mia Africa (1985): chi non ha visto il film, sicuramente ne conosce la colonna sonora. Film piuttosto datato, ma sempre bellissimo. Karen (interpretata da Meryl Streep) lascia la Danimarca per recarsi in Kenya e condurre una fattoria insieme a suo marito. Nel susseguirsi di eventi favorevoli ed incidenti il comune denominatore sono i paesaggi africani da togliere il fiato, l’amore per la natura da una parte e per la popolazione locale dall’altra.

5. A spasso nel bosco (2015): ok, non si tratta di capolavoro della cinematografia mondiale, ma il viaggio di due pensionati, lo scrittore Bill Bryson (autore del libro, interpretato da Robert Redford) e del suo strampalato amico Stephen vi daranno l’occasione di percorrere un tratto del Sentiero degli Appalachi (Appalchian Trail) e farvi qualche risata. La sintesi della leggerezza richiesta da questo periodo difficile!

6. Everest (2015). Raggiungere la cima dell’Everest è l’obiettivo comune alle due spedizioni guidate da Rob e Scott, dove però la presenza di dilettanti e la mancanza di preparazione causano numerosi problemi, in aggiunta alle condizioni metereologiche avverse. La scalata alla tanto agognata cima segna il destino di alpinisti professionisti e partecipanti alla spedizione, in un film dove le dure leggi della montagna sono le vere protagoniste.

7. 7 anni in Tibet (1997): film senza bisogno di tante presentazioni anche da chi interesse per i viaggi ne ha poco… Il giovane austriaco Heinrich si aggrega alla sfortunata spedizione per scalare il Nanga Parbat. Il tema della guerra, della detenzione e dell’analisi interiore vanno di pari passo. La volontà del protagonista di ricongiungersi con il figlio abbandonato lo accompagna in tutte le sue disavventure.

8. Tra le nuvole (2009): in questo film il tema viaggio non è soltanto piacere, ma per lo più necessità di lavoro. George Clooney interpreta un famoso professionista specializzato in licenziamenti e conferenze motivazionali, che lo portano a girare in lungo e in largo l’America per più di 300 giorni l’anno. Abituato a questa routine, si trova a disagio nelle situazioni e nei rapporti familiari più normali e dei quali troppo tardi comprenderà l’importanza. Una prospettiva diversa per conoscere il tema viaggio, in un film molto leggero.

9. Wild (2014). E’ la storia di una ragazza rimasta sola a causa di una serie di disgrazie capitate alla sua famiglia, che la portano ad intraprendere il cammino del Pacifc Crest Trail negli Stati Uniti e a riflettere sulla sua vita. Un percorso di rinascita e un lavoro interiore che spesso si accompagnano al tema viaggio.

10. Il treno per Darjeeling (2007): un viaggio in treno organizzato da uno dei tre fratelli Whitman per raggiungere l’eccentrica madre attivista in India e per tirare le somme di un rapporto familiare praticamente inesistente, segnato dalla morte del padre. Ambientato per la maggior parte del tempo in uno scompartimento del treno, questo film riunisce finalmente tre uomini problematici, benestanti ma dipendenti da farmaci, pozioni e leggende popolari, come semplici fratelli pronti ad aiutarsi l’un l’altro.

11. Easy Rider (1969). Un film datato, ma anche il manifesto dell’America-hippy: due spacciatori investono il loro denaro in un viaggio in moto verso New Orleans, mostrando l’America di quegli anni a volte in modo un po’ scontato. Paesaggi e scenari difficilmente confondibili sullo sfondo.

12. The way back (2010): la fuga da un campo di prigionia siberiano durante gli anni 40 è l’inizio del viaggio di sette prigionieri. Il viaggio, il coraggio e la scoperta del valore dell’amicizia sono i temi del film che, sebbene tormentato, racconta il rapporto tra uomo e natura.

Tutti i diritti sono riservati. E’ vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti in questo articolo.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CollezionoMiglia © 2019 – 2021